image Innovare è ‘affar quotidiano’

L’uso della realtà virtuale nel mercato immobiliare

realtà virtuale immobiliare gruppo multi

Si può utilizzare la realtà virtuale per innovare il mercato immobiliare?

Se vi è mai capitato di comprare o vendere una proprietà allora saprete come funziona il mercato immobiliare. Tipicamente, un agente immobiliare vi presenterà una lunga lista di proprietà in vendita e dopo varie spiegazioni, negoziazioni e visite all’immobile si potrà forse concludere l’acquisto. Questo processo di vendita è infatti invariato da decadi e risulta sconveniente e dispendioso, in termini di tempo, sia per gli agenti che per gli acquirenti.

Tuttavia, c’è una nuova tecnologia che sta già cambiando il modo di presentare gli immobili, la realtà virtuale (VR). La forza della tecnologia VR può infatti aiutare gli agenti immobiliare a far crescere il loro business, acquisire nuovi clienti e fornire un servizio di qualità. Senza poi contare che la maggior parte dei clienti inizia la propria ricerca per un immobile proprio da internet.

Come si può utilizzare la realtà virtuale nel mercato immobiliare?

Per molti la VR è associata solo a video giochi ed intrattenimento. Ma questa tecnologia ha già dimostrato un futuro promettente e un utilizzo ben preciso nell’immobiliare. Abbiamo selezionato i principali utilizzi.

Tour virtuali di proprietà esistenti

Tipicamente, i clienti visitano diverse proprietà prima di decidere quale acquistare. Questo processo richiede molto tempo ed è piuttosto complicato se le proprietà si trovano in un’altra città, un altro stato o addirittura un altro continente. In questo caso il viaggio può essere anche costoso.

La realtà virtuale aiuta a risolvere questi problemi e consente a milioni di potenziali clienti di visitare le proprietà senza nemmeno lasciare casa loro. Basta utilizzare un visore VR per passeggiare liberamente all’interno della casa e vivere un’esperienza 3D immersiva. In pochi minuti un potenziale cliente può virtualmente visitare decine di proprietà in città differenti e decidere quale valga la pena visitare di persona.

Un esempio di questo utilizzo è il modo in cui Matterport crea tour virtuali per gli agenti immobiliare e li aiuta a raggiungere potenziali clienti con la realtà virtuale.

Tour virtuali di proprietà non ancora finite

Spesso vendere una proprietà non è facile, farlo prima ancora che sia finita è ancora più difficile. In un mercato dove i clienti diventano sempre più informati ed abituati ha contenuti di qualità crescente, un semplice rendering non è più sufficiente a convincerli di acquistare casa. Regolarmente, gli agenti immobiliari si sentono dire che un’immagine realizzata al computer potrebbe falsare le dimensioni della stanza, evidenziare i lati positivi e nascondere quelli negativi e così via.

Inoltre, quando si parla dell’arredamento interno di queste nuove costruzioni, spesso gli agenti immobiliari non hanno molte possibilità per mostrare ai potenziali clienti il risultato finale. Inutile dire che allestire uno spazio con i futuri mobili è spesso troppo complesso e costoso. In questi casi, la realtà virtuale può risolvere il problema efficacemente consentendo ai potenziali acquirenti di “camminare” all’interno della proprietà quando questa è ancora un progetto.

Grazie alla VR, questo utilizzo è diventato meno costoso e molto più immersivo. Un ottimo esempio di questo utilizzo è rappresentato dalla piattaforma di Hegias.

Realtà virtuale di Hegias

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quali sono i benefici di questa tecnologia nel mercato immobiliare?

Coperti gli aspetti più tecnici della tecnologia, è importante capire da un punto di vista pratico quali benefici sia giusto aspettarsi nel caso si decida di implementare questa tecnologia.

1. Si risparmia tempo

Nel caos quotidiano in cui siamo immersi, questo sarebbe già sufficiente a convincere molti agenti immobiliari. Grazie alla realtà virtuale non è necessario viaggiare tra una proprietà e l’altra per magari ritrovarsi bloccati nel traffico. Invece, il cliente può semplicemente indossare un sistema VR e divertirsi a visitare la proprietà. Senza contare che in questo modo le proprietà sono visitabili in qualsiasi momento della giornata.

2. Suscita emozioni nel potenziale cliente

A differenza delle visite tradizionali in cui tutti sono di fretta, durante un tour virtuale, i potenziali acquirenti possono scegliere il momento più conveniente per iniziare la visita e quindi concentrare la loro attenzione sui dettagli. La piena immersività dei tour virtuali crea una connessione emotiva e coinvolge i clienti in modo molto più efficace rispetto alle tradizionali immagini 2D.

3. Ha una portata globale

Organizzare visite, mostrare proprietà, negoziare termini e prezzi – tutte queste attività sono estremamente dispendiose in termini di tempo, quindi non c’è da meravigliarsi se l’agente immobiliare medio lavora con un numero relativamente piccolo di clienti. La realtà virtuale può invertire questo limite. Poiché la maggior parte delle proprietà può essere mostrata attraverso tour virtuali, gli agenti immobiliari possono lavorare in modo più produttivo. Inoltre, non importa dove vivono i clienti. La realtà virtuale ti aiuta a mostrare le proprietà anche ad acquirenti molto lontani. Ovviamente, questo significa che possono lavorare con più clienti e elaborare più richieste.

4. Si risparmia denaro

Lo sviluppo di tour virtuali 3D ricchi di funzionalità può sembrare costoso, ma è in realtà da confrontare con gli investimenti tradizionali. Inoltre, l’avanzamento tecnologico continuo della realtà virtuale permette di sviluppare a costi sempre inferiori. Con un approccio tradizionale è necessario acquistare mobili per arredare la proprietà, realizzare rendering di alta qualità e così via. Tutti questi strumenti sono estremamente costosi. In questi casi, l’uso della realtà virtuale porta un grande risparmio. Oggi, affacciarsi a questa tecnologia e realizzare un tour di base interno a una proprietà richiede solo una telecamera panoramica e qualche ora di lavoro.

5. C’è un senso di proprietà immediato

Spingere i clienti a fare un acquisto o firmare un contratto di locazione è il compito più difficile per la maggior parte degli agenti immobiliari. Ed è per questo che i tour VR tornano utili: consentono ai clienti di visitare virtualmente le proprietà quando vogliono e per tutto il tempo che vogliono. Questo stabilisce un senso di connessione e proprietà molto personali. Inoltre, si può migliorare l’esperienza del cliente fornendo tour virtuali con molti add-on interattivi come calcolatori di ipoteche, informazioni su proprietà simili e descrizioni di quartieri. Ciò aiuterà i clienti ad ottenere tutte le informazioni di cui hanno bisogno sulle proprietà prima di contattare l’agente e di organizzare visite per gli oggetti immobiliari che preferiscono.

La partnership con Hegias

Nell’ambito di questa tecnologia, Gruppo Multi ha stretto una partnership con la startup svizzera Hegias. Siamo infatti diventati partner immobiliari esclusivi per il Ticino e per questo possiamo offrire diversi tipi di consulenza ad architetti e proprietari immobiliari che vogliono utilizzare una tecnologia innovativa per promuovere i propri immobili.

La particolarità della piattaforma di Hegias sta nella semplicità di utilizzo, nella velocità di realizzazione e nei bassi costi mantenimento. Attraverso un abbonamento alla piattaforma si può infatti realizzare un rendering 3D visitabile con un tour VR, in modo automatizzato. Se il progetto è stato realizzato con la tecnologia BIM il processo richiederà infatti solo poche ore e sarà gestito in maniera automatica dalla piattaforma, non è necessario essere programmatori o ingegneri informatici. Grazie alle librerie di materiali e mobili disponibili sulla piattaforma si possono inoltre realizzare diverse versioni della proprietà per mostrare a potenziali clienti le differenti versioni disponibili.

Un altro grosso vantaggio di questa piattaforma è anche la possibilità di esportare rendering in alta definizione ad un costo irrisorio. Normalmente realizzare un rendering costa infatti diverse migliaia di franchi. Nel caso di Hegias invece è sufficiente esportare un’immagine del tour. Si può così avere a disposizione una quantità infinita di differenti angoli e prospettive da cui si può far vedere la proprietà e creare contenuti di altissima qualità con pochi semplici click.

Per vedere con i propri occhi l’esperienza di un tour virtuale fissate un appuntamento con il nostro team di Multiresidenza

About Gruppo Multi
"Either write something worth reading or do something worth writing.” - Benjamin Franklin
Related Posts
  • All
  • By Author
  • By Category
  • By Tag
X